RIPARTENZA E CRISI POLITICA

 •  0

By

LUMINOSI GIORNI riprende a pubblicare riflessioni idee e punti di vista, progetti, esperienze di vita che, a loro volta, hanno a che fare con quelle idee e con quei progetti. Per il nostro territorio, ma non solo, perché oggi è impossibile non essere un pò ‘globali’. E’ una ripartenza che avviene nel pieno di una crisi politica italiana senza precedenti di cui sarebbe poco accorto far finta di niente, anche per gli evidenti riflessi locali. C’è quindi un’assunzione di responsabilità in più nell’essere presenti sui contenuti in un momento in cui la politica ne ha più bisogno. A differenza però di ciò che in modo compulsivo e nevrotico si sta leggendo dappertutto, in televisione, nella stampa, nei social net work e nella rete, eviteremo di slanciarci in analisi e in ricette per i nuovi assetti di governo. Ci interessa piuttosto osservare che i messaggi di fondo pervenuti dagli elettori confermano e, se occorre, accentuano spunti che in questa testata a più riprese erano stati espressi. Basterebbe soffermarsi sull’urgenza, da noi varie volte sottolineata, di porre mano a riforme strutturali della politica per cercare di estirpare le rendite di posizioni delle lobbies partitiche; una prassi cronicizzata e che nuoce pesantemente non solo alla politica nazionale, ma anche alle politiche delle regioni e dei comuni. Non ultimo anche a quello di Venezia. Molto spesso Luminosi Giorni ha sottolineato un’assenza di progettualità nella politica del territorio, fatta di interventi non sempre coordinati, con deficit di scelte competenti e all’altezza. C’entra lo strapotere della partitocrazia in tutto ciò? Lasciamo la risposta a chi legge,

Carlo Rubini (Venezia 1952) è docente di geografia a Venezia presso l’istituto superiore Algarotti. Pubblicista e scrittore di saggi geografici, ambientali e di cultura del territorio, è Direttore Responsabile anche della rivista Trimestrale Esodo.